Storia della Sicilia

Una storia lunga tremila anni

Da sempre crocevia di popoli, razze ed etnie, culla della civiltà mediterranea e fulcro dei commerci e degli scambi marittimi, l’isola, grazie alla sua posizione geografica, è stata meta importantissima e porto naturale delle antiche navigazioni sulle rotte dei mercanti nel bacino Mediterraneo.

Terra di miti e leggende, terra di mezzo fra Oriente ed Occidente, importantissima colonia della Magna Grecia, avamposto bellico in età punica, meta di lontani viaggi dalla Scandinavia e dal Medio Oriente, roccaforte di imperi e regni (dalla dinastia normanna degli Altavilla alla corte di Federico II in età sveva, da dominio angioino a vice-regno spagnolo, a regno delle due Sicilie in epoca borbonica), l’isola custodisce il più prezioso dei tesori: uno strabiliante scrigno ricco di storia, cultura, arte, tradizioni e folklore. La Sicilia, antica terra di conquista, rimane ancora oggi un’isola da cui lasciarsi conquistare ed affascinare.

Le molteplici dominazioni che si sono succedute nel corso dei secoli hanno lasciato tracce artistiche e culturali indelebili creando un itinerario fra i più rari: dalle necropoli dell’età del Bronzo (Pantalica, Ispica, Cassibile) ai templi e teatri greco-romani (i maestosi templi di Segesta e Selinunte, la mitica Valle dei Templi di Agrigento, i teatri di Siracusa, Segesta, Taormina, Tindari, le rovine di Hymera, Naxos, Solunto, Eraclea Minoa, Camarina), dalle antiche ville e terme romane (Piazza Armerina, Patti e Noto) alle stilizzate architetture delle cattedrali arabo-normanne (Palermo, Monreale e Cefalù), dalla fastosità delle morbide e plastiche linee del barocco spagnolo (Noto, Modica, Scicli, Ragusa, Siracusa, Palermo, Catania) alle ville e ai palazzi urbani, veri e propri gioielli d’epoca in stile liberty, dai bagli e le masserie alle torri di avvistamento e le tonnare (Scopello, Bonagia, Favignana), dai vicoli pervasi d’atmosfera delle antiche cittadine rupestri (Erice, Ragusa Ibla, Caltabellotta, Gangi) ai suggestivi villaggi marinari (Aci Trezza, Aci Castello, Marzamemi).

Storia della Sicilia


Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione. Per maggiori informazioni clicca qui . Se clicchi su qualsiasi elemento di questa pagina acconsenti all’uso dei cookie