Storia

Una storia lunga tremila anni

Da sempre crocevia di popoli, razze ed etnie, culla della civiltà mediterranea e fulcro dei commerci e degli scambi marittimi, l’isola, grazie alla sua posizione geografica, è stata meta importantissima e porto naturale delle antiche navigazioni sulle rotte dei mercanti nel bacino Mediterraneo.

Terra di miti e leggende, terra di mezzo fra Oriente ed Occidente, importantissima colonia della Magna Grecia, avamposto bellico in età punica, meta di lontani viaggi dalla Scandinavia e dal Medio Oriente, roccaforte di imperi e regni (dalla dinastia normanna degli Altavilla alla corte di Federico II in età sveva, da dominio angioino a vice-regno spagnolo, a regno delle due Sicilie in epoca borbonica), l’isola custodisce il più prezioso dei tesori: uno strabiliante scrigno ricco di storia, cultura, arte, tradizioni e folklore.

La Sicilia, antica terra di conquista, rimane ancora oggi un’isola da cui lasciarsi conquistare ed affascinare.

Le molteplici dominazioni che si sono succedute nel corso dei secoli hanno lasciato tracce artistiche e culturali indelebili creando un itinerario fra i più rari: dalle necropoli dell’età del Bronzo (Pantalica, Ispica, Cassibile) ai templi e teatri greco-romani (i maestosi templi di Segesta e Selinunte, la mitica Valle dei Templi di Agrigento, i teatri di Siracusa, Segesta, Taormina, Tindari, le rovine di Hymera, Naxos, Solunto, Eraclea Minoa, Camarina), dalle antiche ville e terme romane (Piazza Armerina, Patti e Noto) alle stilizzate architetture delle cattedrali arabo-normanne (Palermo, Monreale e Cefalù), dalla fastosità delle morbide e plastiche linee del barocco spagnolo (Noto, Modica, Scicli, Ragusa, Siracusa, Palermo, Catania) alle ville e ai palazzi urbani, veri e propri gioielli d’epoca in stile liberty, dai bagli e le masserie alle torri di avvistamento e le tonnare (Scopello, Bonagia, Favignana), dai vicoli pervasi d’atmosfera delle antiche cittadine rupestri (Erice, Ragusa Ibla, Caltabellotta, Gangi) ai suggestivi villaggi marinari (Aci Trezza, Aci Castello, Marzamemi).